Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018 : i vincitori Luís Prats Martínez e Paola Zannoner

L’annuncio dei vincitori al Bologna Children’s Book

Dopo che lo scorso 31 ottobre sono state selezionate le due cinquine finaliste alla terza edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, è arrivato il momento dei vincitori

Oggi al Caffè Illustratori all’interno della 55^ edizione della Bologna Children’s Book Fair, per la prima volta, è stato dato l’annuncio dei vincitori delle categorie +6 anni e + 11 anni.

I libri candidati erano 80 divisi nelle due fasce d’età in concorso: +6 anni, per lettori fino a 10 anni, e +11 anni per giovani fino a 15 anni. Ricordiamo i 10 libri che sono arrivati vicino alla vittoria finale dopo essere stati selezionati da un Comitato scientifico.

Categoria +6

  • La bambina selvaggia di Rumer Godden, tradotto da Marta Barone (Bompiani).
  • I numeri felici di Susanna Mattiangeli (Vànvere).
  • Hachiko. Il cane che aspettava di Lluis Pratz Martinez, tradotto da Alberto Cristofori (Albe)
  • L’università di Tuttomio di Fabrizio Silei(Il Castoro).
  • Io sono soltanto una bambina di Jutta Ricther, tradotto da Bice Rinaldi (Beisler).

Categoria +11

  • Il grido del lupo di Melvin Burgess, tradotto da Angela Ragusa (Equilibri).
  • L’albero delle bugie di Frances Hardinge, tradotto da Giuseppe dell’ambientazione storica”.
  • Hotel Grande A. di Sjoerd Kuyper, tradotto da Anna Patrucco Becchi (La Nuova Frontiera).
  • Il giardino dei musi eterni di Bruno Tognolini (Salani).
  • L’ultimo faro di Paola Zannoner (DeA).
Il vincitore della categoria +6 del Premio Strega Ragazzi e Ragazze è:

Luís Prats Martínez con Hachiko. Il cane che aspettava edito da Albe con 19 voti su 32 espressi.

[amazon_link asins=’8894888002′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e1160d47-3293-11e8-8e33-b3f2ba70b2fd’]

Ecco la trama

Ispirato a una storia vera di fedeltà che vince la morte. Nel Giappone degli anni Venti e Trenta del Novecento, la straordinaria dedizione di un cane per il suo padrone diventa un simbolo universale e suscita la solidarietà e il riconoscimento di tutta una comunità. Film con Richard Gere nel 2009.

Il vincitore della categoria + 11 del Premio Strega Ragazzi e Ragazze è:

Paola Zannoner con L’ultimo faro (DeA Planeta) con 99 voti su 357.

[amazon_link asins=’8851147906′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ef753f6e-3293-11e8-ab03-21c753f5bae3′]

Un bellissimo faro sul mare e tre settimane di vacanza. Per quattordici ragazzi sta per iniziare un’estate magnifica. Un’estate di amicizie, amori e anche piccoli dissapori. Ognuno di loro ha una storia diversa alle spalle, una ferita da nascondere, un segreto da custodire. Come Samuele, sempre pronto ad attaccare briga con tutti; o Fran, che è così timida da non riuscire a parlare con nessuno; o ancora Ahmed, il ragazzo scappato dalla guerra… E poi c’è Lin, tredici anni e un numero di assenze ingiustificate sufficiente a farsi cacciare da scuola. Dalla vita ha imparato due cose: la prima è che non bisogna mai abbassare la guardia, la seconda è che non ci si può fidare di nessuno. Per questo Lin preferisce starsene per conto proprio piuttosto che fare amicizia con i compagni. Ma una scoperta nella cava di pietra ai piedi del faro cambia tutto: uno strano graffito che mette Lin sulle tracce di una misteriosa e romantica storia d’amore. E così, tra calde giornate d’agosto e meravigliose notti stellate, Lin avrà bisogno di tutto l’aiuto dei suoi amici per riallacciare gli ingarbugliati fili del passato, scoprire la verità e vivere un’avventura che la cambierà per sempre.

Il premio per i vincitori, offerto dall’azienda Strega Alberti, e quello per i traduttori, da parte di Bologna Fiere, è di 5.000 euro.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami