Notizia LONDON BOOK FAIR 2019 dal 12 marzo al 14 marzo all’Olympia

LONDON BOOK FAIR 2019 dal 12 marzo al 14 marzo all’Olympia

0

Anche quest’anno, come tutti gli anni, si riaprono le porte del centro espositivo Olympia di Londra per l’appuntamento professionale di Scambio dei diritti editoriali e per le collaborazioni.

Stiamo parlando del

LONDON BOOK FAIR 2019

alla sua 48ma edizione.

“Il London Book Fair” è il mercato globale per la negoziazione dei diritti e per la vendita e distribuzione di libri, audio, TV, film e canali digitali e forum per librai, editori, bibliotecari e servizi di produzione di libri in tutto il mondo. L’evento è strutturato per offrire tre giorni di istruzione, concentrato su piattaforma, che offre accesso a libri provenienti da tutto il mondo, promuove gli affari, i contatti e lo scambio di conoscenze. Tutto quello che c’è sul mercato è visualizzato in fiera.

La manifestazione è uno dei principali e più importante tra gli appuntamenti professionali del settore editoriale ed ha visto, per il 2018, una partecipazione di circa 25.000 visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Sarà presente uno stand italiano che svolgerà la funzione di punto informativo sull’editoria italiana, favorendo l’incontro tra editori italiani ed esteri.

Quest’anno sarà presente, per la prima volta, la casa editrice triestina “Vita Activa“. Fondata nel 2014 all’interno della Casa Internazionale delle Donne di Trieste e diretta da Gabriella Musetti, con una precisa caratteristica: è stata concepita da Donne con il desiderio di mettersi in gioco e l’intento di “fare libri di qualità in tempo di crisi”. Il motto della casa editrice è “Libri di donne e non solo“, perché il suo scopo primario è quello di valorizzare e diffondere la produzione culturale delle donne, oltre che di sostenere una cultura non discriminante nei confronti di ogni differenza. È una casa editrice no profit, perché tutto il ricavato dalle vendite è reinvestito nella produzione di libri. Finora ha pubblicato 22 libri, ma si prevedono nuovi titoli ed in quest’ottica è stata valutata la sua  partecipazione proprio al LONDON BOOK FAIR.

Ciò che questa piccola realtà in crescita si prefigge è quello di intessere relazioni internazionali per proporre alcuni suoi titoli all’editoria estera, in particolare a quella inglese e francese, e per scovare a propria volta libri interessanti e meritevoli di eventuali traduzioni.

Sottolineo che il Regno Unito è il quinto mercato editoriale più importante del mondo, dopo Stati Uniti, Cina, Germania e Giappone. Secondo le stime della Publishers Association, nel 2017 il fatturato totale delle vendite di libri (sia cartacei che digitali) è salito del 4% e si è attestato a £ 3,7 miliardi di sterline. Le esportazioni hanno registrato un aumento del 7% per i libri sia cartacei che digitali, per un valore di £ 1,6 miliardi di sterline.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami