L’amore che da coraggio…

Si dice che le donne abbiano coraggio e resilienza nel proprio DNA e, osservando la realtà, devo ammettere che è proprio così. Lo vediamo nella vita di tutti i giorni, nel quotidiano, nell’affrontare i problemi, le avversità che, spesso e volentieri, ci ritroviamo davanti agli occhi. Eppure siamo lì, capaci, comunque, di risollevarci e di continuare a sperare perchè solo così è possibile continuare a vivere.

Il libro che ho il piacere di segnalarvi “Non lasciar cadere il cielo” edito da Io Scrittore, parla proprio di questo ed è il romanzo d’esordio di Vera Puoti, laureata in lettere, pittrice, con trascorsi di redattrice e d’insegnante, autrice del libro di poesie “Cuore Parlando”.

Che sia una donna estremamente creativa lo si percepisce dalle sue affermazioni…

“Ho sempre bisogno di creare, siano immagini, parole oppure oggetti” afferma la scrittrice e, in questo caso, il suo è un libro creato per descrivere la donna e la sua capacità d’amare, nonostante tutto.

La storia è ambientata a Napoli, dopo la Seconda Guerra Mondiale. Agata, la protagonista del romanzo, è una donna innamorata della vita e dell’amore. Quando incontra Carlos, brillante e maturo diplomatico brasiliano, comprende che, a dispetto di tutto, il suo desiderio è seguirlo a Rio De Janeiro, con l’illusione di poter vivere una vita lontana dalle avversità e piena di entusiasmi. Tutto scorre e la famiglia si allarga con la nascita di tre figli, ma la felicità lascerà il posto alla delusione e allo sconforto quando, in una notte, dopo aver perso al gioco, Carlos, per non mettere in difficoltà la sua famiglia, è costretto a fuggire con Joao, il figlio più grande, nella pericolosa foresta del Mato Grosso.

Sola e con i figli più piccoli, la giovane donna è costretta a ritornare nuovamente a Napoli, l’unico posto che, pur nella disperazione, le da la possibilità di riprendere in mano le redini della sua vita e della sua famiglia e di continuare a sperare. Gioia, dolore, illusioni, delusioni, speranze e tanto amore, sono questi i sentimenti che si alternano nella storia della scrittrice romana che affida ad Agata il compito preciso di rappresentare l’animo femminile. L’amore di Agata è l’amore che da coraggio, aiuta nello sconforto, supera barriere e distanze, ma soprattutto dona la speranza di ricominciare.

E’ un libro decisamente interessante e molto attuale, mi rivolgo soprattutto alle mie affezionate lettrici. Leggetelo, sono certa che nella storia di Agata vi ritroverete un po anche voi… fatemi sapere!!!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami