0

0

Leggilo anche tu: Non avremo più paura di Jenni Hendricks, Ted Caplan

Non avremo più paura
A breve in pubblicazione

  • Novità in libreria - Leggereditore 9 Luglio sarà pubblicato alle 12:00 del 05.07
  • Trota: un bellissimo pesce per la rubrica Animalibri sarà pubblicato alle 13:00 del 05.07

Un’amica può aiutare a superare le difficoltà

Caro lettore, oggi ti voglio presentare un libro sull’amicizia, Non avremo più paura di Jenni Hendricks, Ted Caplan. E’ considerato un capolavoro internazionale, il titolo originale è Un pregnant (Incinta – ndr). E’ il romanzo d’esordio per questi scrittori, ma sembra un romanzo veramente interessante, per l’importante sentimento trattato.

Trama

A un vero amico basta un solo sguardo per capire quello di cui abbiamo bisogno. Tutti conoscono Veronica come la ragazza che non fa passi falsi. Prima della classe e con l’ammissione alla Brown in tasca, sa esattamente cosa le riserverà il futuro. O almeno così crede. Finché non fallisce il test più importante, e si ritrova incinta. Un incidente di percorso di cui non può fare parola con i genitori. E nemmeno con le presunte amiche che, come lei, non ammettono imprevisti sulla strada per il successo. C’è solo una persona in grado di capirla e a cui non avrebbe mai pensato di rivolgersi: Bailey Butler. Bailey è una ribelle, non ha paura di nessuno e non si lascia mettere i piedi in testa. Veronica sa che farebbe meglio a non fidarsi di lei, ma quando Bailey le propone di partire per un breve viaggio decide di accettare. Non ha alternative. A bordo di un’auto sgangherata, le due ragazze si mettono in marcia e, tra battibecchi e maldestri tentativi di riconciliazione, macinano chilometri, rischiando più di una volta di farsi soffiare l’auto sotto il naso e sfiorando l’arresto per un’incursione notturna in uno zoo. Tappa dopo tappa, sotto cieli stellati e lungo strade che si perdono all’orizzonte, Veronica e Bailey si rendono conto che, malgrado le incomprensioni, la loro amicizia è ancora viva e possono ricostruirla tornando a essere quelle di prima. Perché entrare nel mondo degli adulti e assumersi le proprie responsabilità richiede coraggio e una buona dose di spregiudicatezza, ma la paura si dimentica, se al nostro fianco abbiamo un amico pronto a sorreggerci quando rischiamo di cadere.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x