0

Leggilo anche tu: Il Signore degli anelli / Parte 1 – La compagnia dell’anello

La compagnia dell'anello

Torna la saga tanto amata, tanto acclamata, dal successo planetario: una nuova traduzione per Il Signore degli anelli / parte 1 – La compagnia dell’anello!

Caro iCrewer oggi ti segnalo un libro, o meglio una nuova traduzione, che di certo non potrai non conoscere… ti sto parlando de Il Signore degli anelli / Parte 1 – La compagnia dell’anello. Sono certa che tutti, almeno una volta nella vita, avremo sentito nominare questa saga… a prescindere dal fatto che abbiamo o meno letto i romanzi in questione, lo stregone Gandalf, Frodo, le loro vicissitudini, uniti per combattere il male! I libri, esattamente tre, sono opere fuoriuscite dalla penna del grande scrittore John Ronald Reuel Tolkien, inizialmente in tre volumi La compagnia dell’anello (1954), Le due torri (1955), Il ritorno del re (1955), riuniti poi in un unico volume nel 1956. I libri furono poi tradotti in Italia, editi da Bompiani. Il successo fu talmente smisurato che ne derivò la riproduzione cinematografica, prodotto nel nostro Paese il 18.1.2002. Questa nuova traduzione è ad opera di Ottavio Fatica.

Leggiamo insieme la trama…

Composto da tre romanzi pubblicati in Gran Bretagna fra il 1954 e il 1955, Il Signore degli Anelli è uno dei più grandi cicli narrativi del XX secolo. J.R.R. Tolkien, studioso di letteratura inglese medievale e anglosassone, è riuscito a creare un mondo e un epos che da sempre affascinano e influenzano lettori e scrittori di tutto il mondo. La Compagnia dell’Anello si apre nella Contea, un idilliaco paese agricolo dove vivono gli hobbit, piccoli esseri lieti, saggi e longevi. La quiete è turbata dall’arrivo dello stregone Gandalf, che convince Frodo a partire per il paese delle tenebre, Mordor, dove dovrà gettare nelle fiamme del Monte Fato il terribile Anello del Potere, giunto nelle sue mani per una serie di incredibili circostanze. Un gruppo di altri hobbit lo accompagna e strada facendo si uniscono alla banda l’elfo, il nano e alcuni uomini, tutti uniti nella lotta contro il Male. La Compagnia affronta un cammino lungo e pericoloso, finché i suoi membri si disperdono, minacciati da forze oscure, mentre la meta sembra allontanarsi sempre di più.

«Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo, Sette ai Principi dei Nani nell’Aule di pietra, Nove agli Uomini Mortali dal fato crudele, Uno al Nero Sire sul suo trono tetro Nella Terra di Mordor dove le Ombre si celano. Un Anello per trovarli, Uno per vincerli, Uno per radunarli e al buio avvincerli Nella Terra di Mordor dove le Ombre si celano.»

Ed ecco l’autore…

John Ronald Reuel Tolkien nacque il 3 gennaio 1892 a Bloemfontein, in Sudafrica, da genitori inglesi. Ereditò dalla madre la passione per lingue, le antiche leggende e le fiabe. Dopo aver frequentato la King Edward VI School, iniziò i suoi studi presso l’Exter College di Oxford dove venne insignito, nel 19145, del titolo di Bachelor of Arts. Dopo la guerre, nella quale si arruolò, proseguì i suoi studi sempre presso l’Exter College di Oxford, ottenendo, questo volta, il titolo di Master of Arts. Fu sempre un assiduo studioso della letteratura medievale inglese, insegnando lingua e letteratura anglosassone a Oxford dal 1925 al 1945, e poi Lingua e letteratura inglese fino al suo ritiro dall’attività didattica. Nel 1937 pubblicò Lo hobbit la quale opera rappresenta una delle pietre miliari della sua carriera di scrittore. Tra le altre opere, pubblicate da Bompiani, ricordiamo Il Silmarillion, I figli di Húrin, Beren e Lúthien e da ultimo La caduta di Gondolin, ma di certo, la sua opera più nota e importante resta sempre Il Signore degli Anelli. Morì a Bournemouth, nello Hampshire, il 2 settembre 1973.

Se sei un appassionato di questa saga e se non vedi l’ora di leggere questa nuova traduzione, Il Signore degli anelli / parte 1 – La compagnia dell’anello, ti aspetta già dal 30.10.2019!

Composto da tre romanzi pubblicati in Gran Bretagna fra il 1954 e il 1955, Il Signore degli Anelli è uno dei più grandi cicli narrativi del XX secolo. J.R.R. Tolkien, studioso di letteratura inglese medievale e anglosassone, è riuscito a creare un mondo e un epos che da sempre affascinano e influenzano lettori e scrittori di tutto il mondo. La Compagnia dell’Anello si apre nella Contea, un idilliaco paese agricolo dove vivono gli hobbit, piccoli esseri lieti, saggi e longevi. La quiete è turbata dall’arrivo dello stregone Gandalf, che convince Frodo a partire per il paese delle tenebre, Mordor, dove dovrà gettare nelle fiamme del Monte Fato il terribile Anello del Potere, giunto nelle sue mani per una serie di incredibili circostanze. Un gruppo di altri hobbit lo accompagna e strada facendo si uniscono alla banda l’elfo, il nano e alcuni uomini, tutti uniti nella lotta contro il Male. La Compagnia affronta un cammino lungo e pericoloso, finché i suoi membri si disperdono, minacciati da forze oscure, mentre la meta sembra allontanarsi sempre di più.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp