Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Il grande Torino

Leggilo anche tu: “Il grande Torino” di Alberto Manassero

“Il grande Torino – Gli immortali” il nuovo libro del giornalista sportivo Alberto Manassero racconta la storia del ‘Toro’ vista da un nuovo e particolare punto di vista.

Il grande Torino“, sottotitolo “Gli intoccabili”, è un nuovo libro che parla della storia del Grande Torino, la straordinaria squadra di calcio che ha vinto tutto prima di venire sterminata nel disastro aereo di Superga. Il libro, a differenza dei tanti altri libri scritti su questo argomento, si pone nel panorama della letteratura sportiva con la novità di essere narrato da un narratore particolare: il Filadelfia, lo stadio del Torino. Proprio così, Manassero lascia che sia la casa del Torino a raccontare le gesta eroiche della squadra, ma non solo, nelle più di quattrocento pagine del libro si viaggia a ritroso nel tempo fino alla costruzione della stadio decisa dal conte Enrico Eugenio Antonio Marone Cinzano. 

TRAMA

Sono del 1926, mi chiamo Campo Torino, ma comunemente mi conoscono come stadio Filadelfia. Fila per gli amici. Ai bei tempi avevo anche un soprannome: Fossa dei Leoni. Il Toro era un ragazzo, quando mi hanno costruito. Aveva vent’anni. Era nato nel 1906, il 3 dicembre, benché potesse vantare robuste radici in quelle che furono le prime società calcistiche italiane. L’embrione del pallone tricolore”. 

Inizia così la storia raccontata in prima persona dallo Stadio Filadelfia che parte dalla sua nascita voluta dal conte Cinzano per dare una casa alla squadra granata nata nel 1906. Una casa per gli allenamenti, per le partite e sopratutto per l’aggregazione e l’unione dei tifosi che incitavano la squadra. Il Filadelfia racconta poi tutti gli investimenti fatti dal suo “papà” conte Cinzano per creare una squadra sempre più forte che col tempo inizia a vincere sul campo e nel cuore dei tanti tifosi che sempre di più si avvicinano e appassionano ai colori granata. Si arriva così alla tragedia. Quella terribile tragedia che ha consegnato alla storia una delle squadre più forti della storia del calcio.

Il libro è completato da foto d’epoca e da ritagli di giornali originali che portano il lettore davvero indietro nel tempo ai fasti di questa gloriosa squadra.

L’ AUTORE

Alberto Manassero è un giornalista sportivo che fa parte della redazione di Tuttosport, il quotidiano sportivo di Torino. Classe 1963 ha lavorato nel negozio di elettrodomestici di famiglia fino al 1992 quando è entrato nella redazione del giornale. Ha sempre scritto di calcio e in particolare di Torino, la sua squadra del cuore, seguendo le vicende della squadra quotidianamente dal 1999 al 2012. Nella sua carriera di giornalista ha anche raccontato le Olimpiadi di Sydney 2000 e Torino 2006

 

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Orgoglio e pregiudizio

Spazio ai classici: Cos’è un grande classico e cosa no?

Speciale

Festival Romance Italiano 2022: le case editrici

Un impero in rovina

Novità in libreria: Un impero in rovina di Mitchell Hogan

Le parole che vorrei saperti dire

Lifestyle: Julia Elle e la straordinarietà di essere madri

Speciale

Le novità di Baldini e Castoldi Edizioni per settembre 2021

Break me down

Novità in libreria: Break me down di Alice Marcotti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

26 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0