Corpi di passaggio Book Cover Corpi di passaggio
Andrea Cedrola
Thriller
Fandango Libri
6 giugno 2019
Cartaceo
332

Un thriller ispirato ad una storia vera

Caro iCrewer, oggi ti propongo il nuovo romanzo di Andrea Cedrola: Corpi di passaggio. È pubblicato da Fandango Libri e lo puoi trovare in libreria da giovedì 6 giugno. Leggiamo insieme la trama:

«Roma, 1953. Ines Astarelli è una ragazza come tante, figlia ventunenne di un falegname del Salario, prossima al matrimonio. Quando un giorno esce di casa senza dire dove va, nessuno si preoccupa, di certo sarà di ritorno entro l’ora di cena. Non vedendola rientrare, però, i famigliari cominciano a cercarla e poi avvisano Mariano Palumbo, il fidanzato poliziotto di stanza al Sud, che arriva appena in tempo per riconoscere un corpo ritrovato senza vita sulla spiaggia di Torvaianica, a pochi passi dalla riserva di caccia della Capocotta. Su quella riserva girano voci di festini a cui partecipano politici, uomini d’affari, attori, nobili e ragazze che si prostituiscono, festini a base di droga e sesso. Gerardo Conforti non è tra gli invitati, è solo l’autista di un principe, da quando è scappato a Roma per salvarsi dalla vendetta di Augusto Trovatore, aguzzino di suo padre nella Milano fascista. Non appena capisce che dietro la morte di Ines Astarelli potrebbe esserci proprio Augusto, il suo nemico giurato, Conforti comincia a raccogliere indizi per incastrarlo e liberarsi per sempre dalla sua ombra.»

Corpi di passaggio è il nuovo thriller di Andrea Cedrola, autore di origine salentina di programmi per RAI Storia e sceneggiatore dei  film Più buio di mezzanotte e Famiglia, entrambi diretti dal regista Sebastiano Riso.

Cedrola torna in libreria con una nuova indagine di Gerardo Conforti dopo La speranza è un vizio privato (Fandango, 2016)! Così come il precedente capitolo, anche questo nuovo noir si ispira ad una reale vicenda di cronaca nera, che è tuttora irrisolta: il Caso Montesi, avvenuto nell’aprile 1953 e che ebbe grande impatto mediatico per via delle importanti personalità dell’epoca che vi furono coinvolte.

 

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami