Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Leggilo anche tu: Arte perversa di Enzo Casamento

arte perversa
arte perversa

Nove ragazze morte, un killer imprendibile.

Caro iCrewer, oggi vorrei parlarti del nuovo romanzo di Enzo Casamento disponibile dal 20 marzo 2019.

Arte Perversa” questo il titolo del romanzo dalla trama avvincente:

“Andrew Hill, un sedicente guaritore, viene arrestato con l’accusa di essere “Satana”, lo spietato serial killer che marchia a fuoco le vittime con un cobra, il simbolo più sacro del Satanismo. Oltre ad uccidere in maniera credele, Satana “lavora” il corpo delle sue vittime per riprodurre quadri famosi. Al processo Hill viene assolto. Gli omicidi riprendono. Nonostante l’assoluzione la task force che dà la caccia al killer è convinta che anche i nuovi omicidi siano opera di Hill. L’agente Anna Russo, non è convinta della colpevolezza di Hill, per cui viene espulsa dalla squadra che si occupa del caso. Quando il passato torna a minacciarla, si rende conto che Hill è l’unico che potrebbe aiutarla. Nonostante il pericolo, decide di incontrarlo da sola, senza alcuna protezione…”

Arte perversa

Sicuramente da leggere tutto in un fiato.

Caro iCrewer non mi resta che augurarti buona lettura con “Arte perversa“, aspetto le tue impressioni.

Autore

arte perversa

Enzo Casamento, di origini siciliane si trasferisce giovane a Brescia dove vive e lavora tutt’ora.  Laurato in matematica, è appassionato di fisica, medicina e psicologia, i cui studi ha utilizzato nella stesura del romanzo Acuba. Autore eccletico ha pubblicato libri con giochi logici per sviluppare l’intelligenza e la creatività. I libri hanno avuto molto successo,  tanto da avere più edizioni sia in italiano che in spagnolo. Dallo psirito avventuroso, ha effettuato la traversata dalla Sicilia alle Eolie in solitaria con il windserf. Enzo Camento ha una mente molto lucida, ottimo giocatore di dama, scacchi e bridge.

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0