Matita HB Book Cover Matita HB
Susanna Mattiangeli
Narrativa
Il Castoro
18 ottobre 2018
Cartaceo
128

“Nel suo quaderno, Matita HB – ovvero Tita – ci scrive tutto quello che vuole: le sue avventure di scuola, con la maestra inflessibile e quell’antipatica di Seppia Catarroni; i bigliettini, i patti e le ricette segrete che si scambia con Nora, la sua migliore amica; i giochi imprevedibili che fa con suo fratello; e anche quello che succede con Iacopo Donati (che, detto fra noi, le piace proprio tanto). Tita inventa storie e poesie, disegna, scrive lettere a se stessa da grande e adora il fumetto di Powercat, di cui saprebbe raccontare mille episodi. Insomma, questo quaderno racchiude la vita reale e immaginaria di una bambina come tante, talmente vivace e inarrestabile che non potrete fare a meno di volerle bene!”

Cari ICrewers oggi vi propongo una lettura secondo me molto interessante.

Si tratta di Matita HB di Susanna Mattiangeli editore Il Castoro. E’ un libro illustrato consigliato dagli otto anni.

Qui potete guardarne qualche pagina per farvi un’idea.

E’ la storia di una ragazzina, il suo nome d’arte è “Matita HB”, detta Tita, e del suo quaderno segreto dove scrive tutto quello che le passa per la testa: quello che le capita a scuola, racconti inventati, dei bigliettini scambiati con la sua amica Nora, del suo fumetto preferito “Powercat”.

Con uno stile leggero ed ironico, accompagnato dalle illustrazioni di Rita Petruccioli, che lo rendono ancora più divertente è una lettura, secondo me, adatta non solo ai bambini.

Matita HB è scritto utilizzando un mix di forme narrative: il fumetto, il racconto, il diario insomma un “mash-up” di fantasia come solo l’immaginazione di una bambina può creare.

Ed infatti è proprio il punto di vista del narratore proposto dall’autrice ad essere interessante: guardare la quotidianità attraverso il diario “segreto” di questa bambina che racconta il suo mondo interiore senza mettere alcun freno alla sua fantasia.

Secondo me leggere insieme ai nostri bambini questo libro può aiutarci ad aprire un dialogo con loro, perché Tita è una bambina che ha i loro stessi impegni, che deve andare a scuola, confrontarsi con gli altri. La possibilità di rispecchiarsi nella vita e nelle storie di questa bambina può essere da stimolo per parlare delle loro passioni, dei loro amici, delle loro paure. E noi come genitori possiamo giocare a metterci un po’ nei panni dei nostri bambini guardando dalla loro “altezza” ciò che gli accade intorno e dentro, divertendoci insieme a loro ad ascoltare le loro storie.

Infine questo libro non ha una vera e propria morale ma è un’esortazione ai genitori ad ascoltare di più i propri figli.

E allora che aspettiamo? Corriamo a leggere con loro! Buona lettura e buon divertimento!

Susanna Mattiangeli

Susanna Mattiangeli scrive racconti e si occupa da sempre di progetti per l’infanzia. Ha pubblicato con varie case editrici italiane e nel 2018 è stata finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi con “I numeri felici” (Vànvere Edizioni) e ha vinto il Premio Andersen 2018 come Miglior Scrittrice.
Per Il Castoro ha pubblicato gli albi illustrati “Come funziona la maestra”, “Avete visto Anna?” e “Uno come Antonio”.
Rita Petruccioli

Rita Petruccioli ha uno stile unico e immediato. Le sue opere sono state esposte in Italia, Francia, Germania e Corea. Molto apprezzata nell’editoria dell’infanzia e del fumetto, ha collaborato con le maggiori case editrici italiane. Il suo ultimo libro, “Frantumi”, è uscito per Bao Publishing.

[amazon_link asins=’8869663701′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’73079474-e39c-11e8-8690-c985c7ce7e94′]

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami