Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
la ragazza con la rotella in più

La ragazza con la rotella in più di Alessandra Schillirò- Recensione

Un fantasy ibrido, con una storia di rilievo firmato da Alessandra Schillirò

Ciao mio caro iCrewer oggi ti parlo dell’ultimo libro che ho letto, un fantasy edito dalla casa editrice Byoblu

La ragazza con la rotella in più di Alessandra Schillirò

Giorgyl Sungrif La ragazza con la rotella in piùLa ragazza con la rotella in più è il romanzo nato dalla penna di Alessandra Schillirò, un romanzo particolare che oltre a far parte del genere fantasy affronta un grande percorso psicologico che porta il lettore a porsi delle domande anche personali, sul proprio modo di essere, di pensare e di agire.

Alessandra Schillirò ti trasporta in un mondo molto lontano dalla nostra realtà, noi siamo abituati a non dare importanza e a ritenere inesistente tutto ciò che non è visibile, al contrario di quanto possiamo ritrovare nelle pagine di La ragazza con la rotella in più. Dagli antenati, esseri saggi, alla possibilità che altri esseri possano abitare altri mondi nell’universo e quindi che non siamo l’unico popolo esistente.

La scrittura dell’autrice è sicuramente sofisticata, forse a volte troppo, oserei dire non convenzionale. Possiamo trovare tantissimi aggettivi e concetti che Alessandra Schillirò esprime attraverso stravaganti tempi verbali e una particolare costruzione delle frasi, che risultano, a volte poco chiare.

I protagonisti non sono comuni, come tutto il libro, partendo da Lilia. Una donna particolare, con un carattere davvero difficile da comprendere sia per gli altri che per sé stessa. Sicuramente la curiosità di capire cosa si nasconde dietro il caos che regna nella vita di questa donna ti spinge a leggere le pagine di questo libro, per scoprire cosa le accadrà.

Non è la sola che incontriamo in La ragazza con la rotella in più, accanto a Lilia girano le vite di quattro personaggi. Raramente incontriamo uomini così particolari, solitamente considerati dei reietti della società, emarginati dal resto del mondo, con handicap e disabilità, che in questa storia hanno un ruolo davvero importante, saranno loro ad aiutare Lilia a ricordare.

Ti domanderai a ricordare cosa? Beh, questo lo scoprirai leggendo questo romanzo… non posso svelarti tutto!

La storia si svolge in un tempo indefinito e indefinibile, tra viaggi spazio temporali, avventure reali e oniriche, apparizioni sorprendenti, scoperte di altre dimensioni, battaglie con le ombre e incontri con esseri favolosi.

I colpi di scena non mancano, così come i riferimenti a molti scrittori classici e contemporanei. Sicuramente un libro che fa riflettere, che cerca risposte e che porta a farti parecchie domande.

Il nostro viaggio attraverso il romanzo di Alessandra Schillirò, La ragazza con la rotella in più e la sua particolare storia è arrivato alla fine, continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato.

Un abbraccio virtuale e buona lettura mio caro iCrewer.

0 0 voto
Voto iCrewers

Un romanzo di introspezione, la ragazza con la rotella in più, ti porta a riflettere e a chiederti se sia corretto il tuo stile di vita, i pensieri e le azioni. Scritto in un modo un po’ sofisticato ti porta in un viaggio attraverso diversi mondi.

Altre recensioni

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1