Occhi aperti sulla quarta edizione del festival della lettura per l’infanzia.

Leggere, aiuta ad ampliare le proprie capacità. Ci insegna sin da bambini le nozioni basilari del saper parlare, del saper comunicare con gli altri e soprattutto ci rende padroni di noi stessi. Il saper leggere ci libera da chi vuol prendersi gioco di noi, ma soprattutto ci rende lucidi e vigili su qualunque decisione.

Specie per i più piccoli, leggere apre la mente a mondi nuovi. Ad esempio, attraverso le classiche favolette della buonanotte i piccoli riescono ad immaginare cosa ascoltano, a ritrovarsi nei personaggi che gli vengono raccontati e magari prenderli come esempio.

A Bi Book Festival della lettura per l’infanzia, per il quarto anno si presenta con una nuova edizione del festival, dal titolo Libri senza barriere. L’obbiettivo principale del festival è trasmettere a tutti il significato del libro privo di ostacoli e infinito nel tempo. Inoltre si vogliono trasmettere il valore del contenuto e la possibilità di un libro di essere condiviso con tutti e diventare inclusivo.

Le neuroscienze, i più recenti studi nel settore educativo, la psicopedagogia della lettura, l’esperienza sul campo dei bibliotecari, educatori, esperti della lettura per l’infanzia, saranno le principali fonti ispirative che spingeranno numerosi esperti ad  affrontare il tema dell’inclusione del contenuto dei libri.

L’idea del Festival arriva dalla collaborazione tra la Rete di Biblioteche Bresciane e La Vetrina, ma soprattutto dalla loro esperienza positiva nel voler valorizzare la lettura per l’infanzia.

Se anche tu vuoi essere protagonista di quarta edizione, ti lascio qui di seguito un elenco delle conferenze, organizzate per l’occasione.

  • Lunedì, 4. Giugno 2018, 14:30 – 19:00
    @ IAL LOMBARDIA
    Conferenza
  • Sabato, 9. Giugno 2018, 14:30 – 18:30
    CASCINA MAGGIA
    Conferenze

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami