0

2

Addio John Peter Sloan – “L’inglese” senza segreti

John Peter Sloan che ci ha fatto conoscere il metodo per imparare la lingua inglese è morto a soli 51 anni

john Peter Sloan

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Burlesque: se lo conosci te ne innamori. Dal 1800 a oggi. sarà pubblicato alle 12:00 del 02.10
  • Recensione: S.M.S. - Sotterfugi, menzogne e scompigli di Luana Arfani. Darcy edizioni sarà pubblicato alle 13:00 del 02.10

Una crisi respiratoria e non sei più niente, se ne è andato così, a soli 51 anni, un personaggio storico che ha fatto della sua lingua, l’inglese, una professione.

John Peter Sloan

John Peter Sloan

Inglese doc, nato a Birmingham, ci ha lasciati ieri, 25 maggio 2020 a Menfi, dove viveva dal 2016 quando aveva deciso di trasferirsi in Sicilia e di aprire la ‘Sloan scuola di inglese’, un luogo di apprendimento della lingua rivolto ai bambini, agli adulti e ai docenti.

La sua vita è iniziata a 16 anni quando lascia l’Inghilterra e inizia a viaggiare per l’Europa come cantante e chitarrista, fino a quando approda in Italia, precisamente in Sicilia, dove si stabilisce.

Multitasking lo definiremmo oggi, autore e attore comico, fondatore del gruppo rock The Mask con cui rimane in attività fino al 2000 e che lascia dopo la nascita della figlia, per dedicarsi all’insegnamento della lingua inglese proponendo un metodo nel quale gioca un ruolo fondamentale la componente ludica.

In seguito a ciò fonda in Italiana la sua prima scuola John Peter Sloan – La Scuola, a Milano, e in seguito una seconda sede a Roma.

Il suo metodo fa scalpore perchè un’altra chiave didattica è insegnare la lingua inglese attraverso articoli-lezione in vena umoristica, tant’è che diventa noto al pubblico televisivo per alcuni spettacoli educativi portati in scena a Zelig, senza dimenticare le sue presenze in veste di comico ed opinionista a diverse trasmissioni come Geppi Hour; Andata e ritorno; Glob-L’osceno del villaggio; Report; come celebri sono anche i suoi litigi televisivi, in particolare con Vittorio Sgarbi, che fu violentissimo.

E arriva il momento anche di pubblicare un libro Instant English nel 2010:

John Peter Sloan

Dedicato a tutti gli italiani che pensavano di essere LORO il problema!

Come insegnante di un’importante scuola di inglese in Italia, si è subito reso conto che il metodo che veniva utilizzato era inefficace e difficile per gli studenti italiani. Tanti concetti che non esistono nella lingua italiana non potevano essere compresi nel modo corretto se spiegati in inglese, secondo il metodo di quella scuola.

John Peter Sloan – “L’inglese” senza segreti. 

Spiegava così le motivazioni che lo avevano portato a questo libro.

“Mi sono, quindi, trovato a spiegarli in italiano, di nascosto, e questo per gli studenti ha significato spiccare il volo… Davo loro qualche vocabolo e qualche verbo in modo che potessero formulare fin da subito delle frasi in inglese, grazie al metodo dei BUILDING BLOCKS, sempre scegliendo esempi comici per un motivo molto semplice: quando uno si diverte, impara più volentieri. Tutti i miei studenti si ricordano ancora, a distanza di anni, le pazze storielle scritte da me per insegnare loro le regole… e con le storielle si ricordano anche la grammatica!

Il mio metodo, basato fondamentalmente sulla semplicità, sulla logica e il buonsenso è diventato così popolare che ora ho deciso di mettere tutto in un libro, perché imparare l’inglese può essere davvero divertente se affronti ogni esercizio come un gioco o un puzzle! E poi, apprendere le regole fondamentali sarà ancora più entusiasmante dal momento che potrai direttamente applicarle al tuo inglese in viaggio, al lavoro, e utilizzarle per scoprire tutti i piccoli segreti di ogni inglese, come le frasi più tipiche e diffuse: gli idioms.”

E dopo il primo testo che ha venduto  300.000 copie, diventando il manuale d’inglese più venduto in Italia, ne sono seguiti altri quattro, English in viaggio un manuale per cavarsela all’estero, oltre alle versioni di Instant English per la Spagna, FranciaGermania, Polonia e Brasile, perchè una lingua non è “ostica” solo per un italiano!

Con la sua scomparsa perdiamo il più efficace professore di inglese nel nostro paese.

That the earth is mild to you.

5 1 voto
Voto iCrewers
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Anche tu hai approfittato delle sue lezioni? Lascia il tuo commento
Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
Francesca
Francesca
4 mesi fa
Voto iCrewers :
     

Avevo seguito un breve corso! Era un insegnante geniale!! Peccato! Che la terra gli sia lieve! 😢

Ornella
Ornella
Reply to  Francesca
4 mesi fa

Era un piacere ascoltarlo perchè quando “teneva” la sua lezione insegnava attenendosi alla vita quotidiana, e l’inglese fluiva facilmente

2
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x