Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Coco Chanel

Novità in libreria: Ho un conto in sospeso con Coco Chanel, Franinwonderland

Ho un conto in sospeso con Coco Chanel, una deliziosa storia che ti catturerà dalla prima all'ultima pagina: andiamo a scoprire cosa ci aspetta!

Ho un conto in sospeso con Coco Chanel ci segnala il ritorno di Franinwonderland che ci regala un romanzo da leggere e da gustare dalla prima all’ultima pagina, magari sorseggiando un buon drink, e complice la stagione estiva, sdraiati sotto il nostro ombrellone riparati dal caldo e dal sole.

«Torna per la collana Brightlove (Pubme), il sarcasmo pungente e irriverente di Franinwonderland con una commedia romantica tutta nel suo stile. Se avete amato il bestseller CEO, non potete perdervi questa battaglia epica a colpi di sgambetti reciproci e baci al sapore di cioccolato. D’altronde, in certi casi, La Vie En Rose, non è altro che una stupida canzone, no?»

Coco Chanel: perché un po’ tutte vorrebbero essere come lei

Coco Chanel, chi non la conosce? Questo suo nome così suadente ed elegante, che solo al pronunciarlo trasuda sensualità e femminilità, benché il suo vero nome sia Gabrielle Bonheur Chanel, essa è conosciuta da tutti con il nome di Coco.

La donna è tra le stiliste maggiormente apprezzate, rinomate e ammirate: ha infatti rivoluzionato la moda femminile e quindi anche il concetto di femminilità, facendo sì che i suoi modelli fossero ricercati e desiderati.

Coco Chanel è famosa, anche e soprattutto, per i suoi tailleur femminili che ha confezionato prendendo spunto dal modello tipicamente maschile, in realtà la stessa prendeva spesso spunto dalla moda maschile per confezionare abiti femminili.

La stilista ha introdotto i pantaloni per le donne, ha portato la lunghezza della gonna sotto al ginocchio, ha, quindi, sdoganato certi dogmi che prevedevano per le donne un certo tipo di abbigliamento: ha iniziato, per esempio, a realizzare i suoi abiti utilizzando il jersey.

Se indimenticabile è il suo tocco d’artista nel campo della moda, altrettanto indimenticabile è quella fragranza che la ricorda e la contraddistingue, fragranza tanto amata quanto ricercata: Chanel N° 5, il profumo per lei personalmente creato.

Un profumo che si delinea e si contraddistingue non soltanto per la sua fragranza particolare, ma anche per il flacone nel quale la stessa è contenuta. Quest’ultimo è talmente caratteristico che dal 1959 viene conservato presso il Museo di Arte Moderna di New York.

Insomma: Coco Chanel è un’icona di stile ancora oggi apprezzata, ricordata e amata.

Ho un conto in sospeso con Coco Chanel: una storia che devi di certo leggere!

Ho un conto in sospeso con Coco Chanel si presenta già con una cover che è elegante e accattivante allo stesso tempo: quello sfondo nero con su impresso il titolo e in basso un’elegante e determinata ragazza che spinge una pila, alta quanto lei, di macarons confezionati e trattenuti da un fiocco.

Pertanto, questa copertina, che raffigura metaforicamente la porta che ti permette di entrare in questa storia, unitamente alla trama, ti invitano e ti spingono a fare il tuo ingresso nel romanzo e leggerlo.Coco Chanel

«Tra non molto sarò a Parigi, in una splendida suite extra lusso al Royal Hotel, sorseggiando champagne Moët & Chandon Dom Pérignon, immersa in una vasca da bagno dorata.

E il signor-antipatico-Parker?

Che il suo didietro firmato possa sfondare il sedile!»

«Chanel Traynor (per gli amici Coco), influencer e appassionata di moda, sta per realizzare il suo sogno: aprire un atelier tutto suo al numero 31 di Rue Cambon, nello stesso posto in cui l’ha fatto la sua adorata Coco Chanel.

Insomma, cosa potrebbe mai andare storto ora che è in volo e a tanto così dalla felicità? Beh, diciamo solo che l’incontro con un odioso ragazzo tutto fascino e occhi verdi, darà il via ad una guerra a colpi di sarcasmo e ripicche.

Neppure a dirlo, pare che il destino ci abbia messo del suo, perché una volta nello stesso hotel, Chanel scopre che anche Adrien Parker è interessato allo stesso negozio, ma per aprirci una cioccolateria.

Rinunciare non fa parte del vocabolario della principessina bionda di New York, piuttosto, determinazione e professionalità, sono il suo pane quotidiano. Sì, ma… come si fa esattamente a rimanere integerrimi quando il tuo avversario è un invitante cioccolatino farcito alla crema?

Una cosa è certa, la nostra neo parigina sa già con chi prendersela, perché a quanto pare, ha proprio un conto in sospeso con Coco Chanel!»

Cosa aspetti: corri a leggere Ho un conto in sospeso con Coco Chanel!

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Il libro di ossa

Novità in libreria: Il libro di ossa di John Connolly

Galassie. Poesie e illustrazioni

Maria Di Lena e le sue Galassie. Poesie e illustrazioni

Io gomitolo, tu filo

Novità in libreria: DeAgostini le pubblicazioni per ottobre 2021

Speciale

La nave di Teseo: le uscite di settembre 2021

Speciale

Novità in libreria L’assassino senza volto di Alessandro Lucino

Rumatera: Imbrecanati nello spaziotempo

Comic Book Festival: Treviso 24-26 settembre, diciottesima edizione

Cosa ne pensi di questa storia? Ti va di leggerla?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0