Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Se nascerai donna

F(t)E(a)M: Se nascerai donna Oriana Fallaci ti spiega come fare

Se nascerai donna di Oriana Fallaci è un must per sopravvivere in un mondo di uomini

La casa editrice Rizzoli ha deciso di far uscire il 5 novembre del 2019 Se nascerai donna di Oriana Fallaci. Non credo che lei debba avere presentazioni, ma il suo libro si. Se nascerai donna è un insieme di articoli, pensieri e interviste che Oriana Fallaci ha fatto nella sua vita a diverse donne importanti negli anni del ‘900. In questo saggio troveremo i pensieri non solo della famosa giornalista italiana, ma anche quelli di Coco Chanel, di Lina Merlin, di Maia Plissetskaja, di Laura Fermi e tantissimi altri pensieri di donne che Oriana Fallaci ha intervistato.

Se nascerai donna

Di cosa parla Se nascerai donna di Oriana Fallaci? Se nascerai donna

La carriera di Oriana Fallaci è costellata da incontri con le figure femminili del suo tempo, a partire dai primi articoli di cronaca commissionati dall’«Europeo». La giornalista incontrerà model-le, cantanti, attrici di Cinecittà e star di Hollywood, ma anche personaggi della moda come Coco Chanel o Mary Quant, diventate poi icone per generazioni a venire. Negli anni ruggenti della protesta femminista, intervisterà le protagoniste del movimento come Kate Millett, osservando da testimone attento i cambiamenti epocali che segneranno l’Italia, uno su tutti il referendum sul divorzio. Negli anni Settanta, il periodo in cui colleziona le sue interviste ai potenti della Terra, riuscirà a incontrare Golda Meir e Indira Gandhi, tracciando il ritratto non solo di due eccezionali personalità politiche, ma anche di due profili femminili unici. Oriana Fallaci osserva e descrive un Novecento che vede mutare notevolmente il ruolo e la condizione della donna, in particolare nel mondo occidentale. Lei stessa, d’altra parte, ha incarnato nella sua vita gli ideali di un femminismo concreto: nella libertà profonda di poter essere ciò che voleva ha creduto fino alla fine dei suoi giorni. Questo libro raccoglie una selezione di pagine dedicate dalla giornalista fiorentina all’universo femminile: interviste, inchieste, ritratti finora mai raccolti in volume. Pagine da cui traspare il suo giudizio tagliente e la sua particolare visione delle donne: creature che dovrebbero essere sempre e necessariamente libere.

Perché bisognerebbe leggere Se nascerai donna?

Uomini e donna dovrebbero leggere questa raccolta di pensieri per imparare a mettersi nei panni delle donne che sono riuscite a sopravvivere in questo mondo fatto per gli uomini. Se nascerai donna è una guida ai diversi ostacoli che le donne hanno dovuto sopportare nel corso della storia. Vecchi articoli di giornale sono stati raccolti in questo libro spiegando cosa provava la grande Oriana Fallaci (e molte altre donne) davanti all’aborto, al divorzio, all’indipendenza economica.

Vorrei che tu fossi una donna. Vorrei che tu provassi un giorno quello che provo io: non sono affatto d’accordo con la mia mamma la quale pensa che nascere donna sia una disgrazia. La mia mamma, quando è molto infelice, sospira: “Ah, se fossi nata uomo”. Lo so, il nostro è un mondo fabbricato dagli uomini per gli uomini. La loro dittatura è così antica che si estende perfino al linguaggio.

Oriana Fallaci la pensava sempre come le donne che intervistava? No, non era sempre d’accordo. Quando ha intervistato Laura Fermi le chiede se non si sentisse in colpa per il fatto che il marito aveva aiutato gli americani a creare la Bomba Atomica. Infatti la grande giornalista era indignata per una tale invenzione contro l’essere umano. Oppure davanti a Indira Gandhi le chiede se fare da madre tutto il giorno fosse stata la sua più grande aspirazione. Ma in ogni risposta e in ogni domanda non c’è odio o ostinazione. C’è solo voglia di capire, di condividere i propri ideali, di immedesimarsi e avere empatia per la donna di fronte a sè.

L’ultima raccolta di interviste e articoli di Oriana Fallaci è uscita in libreria, sempre edita da Rizzoli il 14 settembre del 2021 intitolata Sveglia Occidente. Chi lo sa che Oriana Fallaci non sarà di nuovo su F(t)E(a)M a breve!

0 0 voto
Voto iCrewers

A questo libro do il voto pieno perché Oriana Fallaci è stata bravissima nelle domande, anche difficili, che ha posto davanti a donne importanti, influenti e che in qualche modo hanno fatto la storia con i loro obiettivi. Ogni domanda posta, ogni risposta data, ogni pensiero scritto sono il frutto di processi e cambiamenti che le donne del secolo scorso hanno dovuto affrontate volenti o dolenti in un mondo che per troppo tempo le aveva escluse.

Altre recensioni

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0