Letteratura Italiana all’estero

Imprenditori, giornalisti e scrittori italiani emigrati all’estero stanno creando una rete di tre festival letterari italiani all’estero: il primo a Londra il FILL (Festival Italiano di Letteratura a Londra), che si terrà il 27 e 28 ottobre; il secondo a Boston, IDEA Boston, che avverrà a inizio novembre e il terzo a Monaco, il nome non è ancora ben definito, si svolgerà dal 23 al 26 maggio 2019.

Scegliere di emigrare all’estero dev’essere una scelta difficile: lasci famiglia, amici, luoghi e lingua conosciuti per andare in un paese straniero, spesso molto diverso per cultura e religione da quello di origine.

Questi ideatori, spinti dal desiderio di creare occasioni di riflessione e dibattito su molti argomenti di interesse internazionale e italiano, puntano a costruire dei progetti culturali comuni, così da consentire agli emigrati di mantenere una piccola “radice” con il loro paese natio.

Lo scopo di questi festival letterari è permettere l’incontro tra autori e lettori, e da scrittrice avrei un grande desiderio di essere partecipe di entrambi i lati del palco. Da autrice potrei conoscere lettori amanti della natura, come Greta Thunberg la famosa bambina svedese che ha dimostrato al mondo che tutti possiamo fare qualcosa, che mi fornirebbero importanti spunti da inserire nel mio libro. Da lettrice avrei la possibilità di conoscere autori che amo come Paasilinna, sarebbe un’emozione immensa.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami