Si è conclusa nei giorni scorsi la seconda edizione del concorso per autori emergenti Fai viaggiare la tua storia

organizzato da Libromania, in collaborazione con Autogrill, DeA Pianeti Libri e Newton Compton Editori. Libromania è appunto il nome della società nata dalla partnership tra le due case editrici. Il concorso è durato dal 18 novembre 2017 al 28 febbraio 2018. Le opere sono state selezionate dalla redazione Libromania e da una giuria di esperti, composti da scrittori e da editori. Gli scrittori erano Leonardo Patrignani ed Anna Premoli,  mentre gli editori erano Raffaello Avanzini e Alessandra Penna, della Newton Compton, e Daniel Cladera e Stefano Izzo, per la DeA Pianeta Libri.Fai viaggiare la tua storia: concorso a premi per inediti

La giuria ha avuto il compito di esaminare le opere, di selezionare le dieci vincitrici che hanno ottenuto la pubblicazione digitale, e di decretare il vincitore, che dal 5 luglio sarà pubblicato in cartaceo. I nomi dei vincitori sono stati annunciati a Torino, durante lo svolgimento del Salone Internazionale del Libro, a cui la giuria è intervenuta in parte.

Il primo classificato è stato Alessandro Marchi, con il suo romanzo Se ti dicono che. Il racconto si sviluppa in tre tempi a cavallo della seconda guerra mondiale, prima, durante  e dopo , intrecciando la storia sociale  del nostro Paese con quella personale  dei protagonisti, prima Aldo, e poi il figlio Marino. Il testo ha convinto la giuria perché non è mai banale, né nel linguaggio, realistico e concreto, né nel finale, per nulla scontato. I personaggi , inoltre, sono veri e consentono al lettore di immedesimarsi nelle vicende.

I dieci finalisti che hanno vinto la pubblicazione digitale sono:

Franco di Leo, con C’era la nebbia a Milano; Salvatore Molinaro, con Novella e Soledad; Federico Pechenino, con Quelli che comandano; Roberto Bertini, con Il metodo Verboski; Giuseppe Vizzini, con L’Aquila e il leone; Alessandro Porri con Roma tre metri underground; Alessandro Casalina con Vinile 33;Rosa Maria Colangelo con Domani ti porto al mare; Chiara Padovan, con Ah, Jane Austen ed Enrico Tasca, con Il fiume di gennaio.

La seconda edizione del concorso ha avuto riscontri di partecipazione molto positivi:1000 autori iscritti sulla piattaforma e 577 partecipanti, di cui il 69% arrivati in finale. Per quanto riguarda il sesso dei partecipanti, il 62% è di sesso maschile ed il 385 di sesso femminile. Le fasce  di età più rappresentata sono 40-50 con il 28% e 50-60 con il 25%. La più giovane partecipante al concorso è una ragazza di diciotto anni residente in provincia di Udine, mentre gli iscritti più adulti sono tre uomini tutti nati nel 1934 e residenti nelle provincie di Roma, Pistoia  e Genova.

I generi letterari più amati dagli aspiranti autori sono risultati: gialli, mistery e thriller e romance e sentimenti.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami