0

Collisioni 2019, il festival agrirock di Barolo

Collisioni 2019
0

0

Leggi la sinossi

Sabato 6 e domenica 7 luglio non perdetevi l’undicesima edizione di Collisioni 2019.

Segnatevi la data: il primo weekend di luglio a Barolo ci sarà Collisioni 2019, il festival agrirock in cui musica, letteratura, cinema e gastronomia formano una compilation culturale unica nel suo genere.

Collisioni 2019

Come suggerisce anche il nome, sarà una collisione tra diversi artisti, provenienti dai più vari campi d’azione, e il pubblico. Il tutto in una location d’eccezione: le colline delle Langhe Patrimonio dell’Umanità.

Tra concerti di artisti internazionali, reading, performance e talk il programma è davvero molto ricco ma vi suggeriamo in particolare alcuni appuntamenti legati ai libri come l’incontro con John Irving, maestro della letteratura americana contemporanea e autore de Il mondo secondo Garp e di Le regole della casa del Sidro e quello con Chuck Plahniuk, autore di Fight Club e Soffocare.

Tra le presentazioni di libri consigliamo quella del nuovo romanzo di Mauro Corona intitolato Nel muro; quella di Le Dannate, di Massimo Giletti; quella de Il Novecento, di Vittorio Sgarbi e di Falso in bilancio di Selvaggia Lucarelli; la presentazione di The Middle England di Jonathan Coe e quella di Adesso tu, l’ultimo romanzo di Giorgio Panariello.

Tra gli ospiti da non perdere impegnati in un talk o in un reading: Roberto Saviano, Marco Travaglio, Claudio Magris, Emmanuel Carrère, Valerio Massimo Manfredi, Beppe Severgnini, Paolo Ruffini, Enrico Mentana.

Il Festival nasce nel 2009 per volontà di un gruppo di giornalisti e scrittori italiani decisi a trovare un modo diverso per entrare in comunicazione con le nuove generazioni. Da questa prima edizione, in cui alcuni grandi scrittori italiani hanno partecipato gratuitamente – un esempio su tutti Alessandro Baricco con una lezione aperta dedicata alle urgenze delle nuove generazioni – il festival è cresciuto molto nei numeri, mantenendo però un’attenzione particolare per i giovani under 30 (che rappresentano metà del pubblico presente all’evento).

Bookmarked By

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp