Che sfiga! Storie di gente che ha cambiato il mondo ma poi qualcosa è andato storto Book Cover Che sfiga! Storie di gente che ha cambiato il mondo ma poi qualcosa è andato storto
Centauria
Micol Beltramini
Biografico
Centauria
22 Febbraio 2018
Cartaceo
128

Ecco a voi la trama:

I razionalisti dicono che la sfiga non esiste: gli eventi negativi sono autoprovocati o dovuti al caso, e quella che noi chiamiamo sfortuna è solo la nostra percezione di tali eventi. Be', magari sarà anche vero, ma è un po' come dire che l'amore è solo chimica e conservazione della specie: la verità è che né sfiga né amore guardano in faccia nessuno. Sapevate, per esempio, che per non farsi amputare il ditone Bob Marley era morto di un cancro rarissimo a trentasei anni? Avevate idea del fatto che Tennessee Williams fosse morto ingoiando il tappo del collirio che si stava mettendo? Potevate immaginare Attila, il re degli Unni, morire di sangue dal naso durante la sua prima notte di nozze? Queste 50 biografie, dal taglio ironico e a volte un po' crudele, ci danno la misura di quanto eroismo, coraggio e talento non sempre paghino in termini di fortuna. Perché è vero che la vita è dura per tutti, ma per qualcuno senza dubbio un po' di più

Che sfiga! Storie di gente che ha cambiato il mondo ma poi qualcosa è andato storto

Cari amici di ICrewer, oggi volevo segnalarvi questo libro di Micol Beltramini. E’ uscito solo pochi giorni fa, il 22 febbraio per essere precisi, mi sembra una buona lettura da poter fare in un momento in cui ci sentiamo un po’ perseguitati dalla sfortuna. Il titolo è sicuramente particolare: Che sfiga! Storie di gente che ha cambiato il mondo ma poi qualcosa è andato storto edito da Centauria

Alzi la mano, chi almeno una volta non l’ha pensato! Ebbene amici miei, consoliamoci, la sfiga purtroppo appartiene un po’ a tutti.

Come dice il titolo, questo libro, racconta in modo ironico, 50 storie di altrettanti personaggi famosi, che hanno davvero cambiato il mondo: si va da Attila a Pitagora, da Tennesse a Frida,Khalo, da Bob Marley a Superman!

Un ironia dolceamara…

Micol Beltramini ha messo insieme miti e leggende raccontando episodi a volte tragici, come ad esempio quello di Pitagora che, per una superstizione, si lascia catturare piuttosto che fuggire passando attraverso un campo di fave.

C’è Frida Khalo che ha pagato tutta la vita le conseguenze di un incidente in tram, e poi ancora la storia della prima donna pilota di aereo Amelia Earhart, la poveretta scomparve nel 1927 mentre sorvolava l’oceano, a quanto pare aveva finito il carburante.

Queste e tante altre storie, spesso incredibili, le scoprirete scorrendo le 128 pagine del libro.

Ed ora conosciamo meglio l’autrice

Micol Beltramini è una scrittrice nata in Sardegna nel 1978, trasferitesi poi a Milano, città che inizialmente odiava, della quale scrisse addirittura un libro: 101 cose da fare a Milano almeno una volta nella vita [amazon_link asins=’8822710096′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’60ad548d-2309-11e8-98e2-c3720bc822ad’].

Oltre ad essere scrittrice Micol è anche fumettista ed illustratrice.

 

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami