unicef cambiamento climatico

Cambiamento climatico: i sei consigli di Unicef

Un miliardo di bambini a rischio per il clima

In occasione della Giornata della Terra, Unicef ha stilato sei consigli che ti aiuteranno a comprendere il cambiamento climatico. Sei consigli su come parlare ai bambini del cambiamento climatico: sono gli spunti preparati da Unicef per aiutare gli adulti ad affrontare questo tema in maniera “onesta e fiduciosa“, ma “senza ignorare la realtà e la portata del problema“.

L’Unicef consiglia di cercare risorse affidabili, ascoltare quello che dicono i bambini e usare evidenze scientifiche alla loro portata. Suggerisce anche di passare tempo all’aria aperta, concentrarsi sulle soluzioni e incoraggiare i bambini a impegnarsi attivamente.

I sei consigli per parlare di cambiamento climatico

Il cambiamento climatico è qui e adesso. Quasi tutti i bambini nel mondo ne saranno colpiti.

Così si legge sulla pagina dell’Unicef. Parlare del cambiamento climatico può risultare difficile per molti genitori e adulti. È naturale voler proteggere i bambini dalle preoccupazioni e dalle ansie connesse a questa emergenza, ma è probabile che ne stiano già sentendo parlare a scuola, online o dagli amici.

I bambini potrebbero provare molte emozioni a riguardo, come essere ansiosi, spaventati, tristi e arrabbiati: sono tutte reazioni molto naturali nei confronti di un fenomeno destabilizzante e devastante come il cambiamento climatico. Anche se non possiamo arrestare immediatamente il cambiamento climatico, possiamo aiutare i bambini a scoprire i fatti, a sapere che non sono soli e trovare il modo di agire.

Ed ecco che interviene Unicef e cerca di aiutare gli adulti ad approcciarsi con i bambini.

1. Studiare il problema

Nessuno ha tutte le risposte, soprattutto alle domande  dei bambini, quindi Unicef suggerisce di informarsi e aiutarsi con le molte risorse affidabili e disponibili online che includono video, discorsi e articoli che possono aiutarvi a rispolverare la scienza.

2. Ascoltate

Prima di iniziare una lunga spiegazione, cerca di capire cosa conosce il bambino e come si sente a riguardo.

unicef cambiamento climatico

3. Evidenze scientifiche alla loro portata

Quando si parla con i bambini, è importante adattarsi al loro linguaggio e al loro modo di percepire e comprendere gli argomenti. Unicef consiglia di associare il cambiamento climatico a esempi di vita quotidiana ed esplorare insieme alcuni argomenti di base. Immagini, mappe e video possono aiutare a visualizzare il problema e renderlo più concreto. Una grande risorsa da esplorare è Climate Visuals che ha una libreria di immagini sull’argomento, che vanno dagli impatti climatici alle soluzioni da adottare.

4. Passate del tempo all’area aperta

Cercate di far vivere  il più possibile i bambini a contatto con la natura. Incoraggiarli a giocare all’aperto li aiuta a svagarsi e allo stesso tempo a coltivare il rispetto per la natura. Quando siete fuori insieme, fermatevi e trovate spunti interessanti, che si tratti di un albero, una nuvola, una ragnatela o un animale.

La semplice azione del “rallentare” e prendersi il tempo per apprezzare la natura, può aiutare i bambini a sviluppare curiosità per l’ambiente. Piantate i semi insieme per osservare come crescono “dal nulla”.

5. Concentratevi sulle soluzioni

Per ogni problema di cui parlate, provate a mostrare una soluzione. Cercate con i bambini esempi di persone che stanno lavorando per affrontare il cambiamento climatico. Discutete di storie positive e stimolanti che vedete sui libri, sui media o nella vostra stessa comunità.

Parlate dei passi che state facendo come famiglia: ridurre i rifiuti in casa, risparmiare acqua, riciclare e spegnere luci ed elettrodomestici inutilizzati. Questo aiuta a rafforzare l’idea che tutti possono fare qualcosa per aiutare ad affrontare il cambiamento climatico.

Discutete delle idee che si possono adottare in famiglia o nella comunità. Potreste scegliere di camminare o prendere la bici anziché usare la macchina? Potreste piantare un albero?

6. Potenziate l’azione

In tutto il mondo, alcuni giovani stanno diventando protagonisti di iniziative per contrastare il cambiamento climatico e iniziano a farsi sentire dai governi. Altri stanno costruendo nuovi modi per utilizzare l’energia in modo più efficiente, condividendo soluzioni sui social media e partecipando a marce e scioperi settimanali sul cambiamento climatico.

Fate sapere ai bambini che molti giovani si battono per il nostro pianeta e che possono farlo anche loro. Se mostrano interesse, raccontate loro le storie di attivisti per il cambiamento climatico. Conoscere e ascoltare i giovani che si battono per il clima aiuterà i bambini a sentirsi meno soli e più incoraggiati a portare avanti proprie iniziative. Siate aperti a ciò che i bambini hanno da dire sul cambiamento climatico e sul ruolo che vorrebbero svolgere.

State attenti a non far sembrare che stiate forzando questo percorso, perché potrebbe farli sentire sopraffatti, generare ansia o appesantimento da responsabilità. Incoraggiateli a parlare con voi nel caso in cui volesse impegnarsi attivamente e sottolineate l’importanza di affrontare il cambiamento climatico come una responsabilità globale che inizia con azioni locali.

La prima conversazione potrebbe essere difficile, ma è importante andare avanti. La comunicazione continua è fondamentale su una questione che plasma il futuro di ogni bambino.

0 0 voti
Voto iCrewers

Come ti relazioni con i bambini su un tema così delicato e molto sentito dai più piccoli? Lasciaci un commento

Ileana Picariello
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI