Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Alberto Angela alla Feltrinelli di Lecce.

Tutti in fila, alla Feltrinelli di Lecce per l’autografo di Alberto Angela, al suo ultimo libro “Cleopatra.”

Quando ho letto che Alberto Angela si sarebbe presentato alla Feltrinelli di Lecce, ho pensato subito alla classica presentazione dell’ennesima libro, e come è stato per gli altri famosi incontrati, sapevo che non me lo sarei fatto scappare. Ho fatto un po’ di ricerche e, punta di delusione, mi sono resa conto che il conduttore, figlio del più famoso Piero Angela, conduttore anch’esso di programmi scientifici e storici, avrebbe concesso, e solo di mattina, l’autoradio sulla sua ultima fatica letteraria dedicata a Cleopatra.

 

E fin qui, nulla di male, si poteva anche fare! Ho pensato che, in fondo, la giornata piovosa e fredda e la programmazione mattutina, avrebbero reso tutto molto più facile: non è stato cosi! Anzi!! Appena arrivata all’orario previsto, la strada era completamente affollata da giovani, grandi, mamme con bambini in braccio, donne con la spesa, ragazzi con le cartelle, tutti sotto la pioggia, in religiosa attesa per comprare il libro e sperare di ritornare a casa, orgogliosi e soddisfatti, con la reliquia sotto il braccio.

Al di la della furbesca trovata del negozio di rinvigorire commercialmente la giornata, l’entrata in scena del “Giovane  Alberto”, è sembrata quasi un’apparizione. All’orario prefissato, infatti, eccolo scendere dalla macchina, scortato dalle guardie giurate e distribuire alla folla, il suo celebre e storico sorriso.  La PR della nostra redazione, mi aveva avvisato che, purtroppo, non l’avrei potuto intervistare, (concesso solo alla RAI), ma che avrei potuto avere solo il libro, con la famosa firma e la possibilità di qualche foto, ma per me, come al solito, non era sufficiente.

Come da accordi, quindi, in prima fila e attrezzata di tutto punto, tentando di dribblare l’assistente, una signorina  Rottermaier  dagli occhi azzurri, ho cercato di carpire i pensieri del famoso scrittore sia dal simpatico gesticolare che dagli aggettivi che gli sentivo pronunciare, ho capito che il Giovane Alberto  a Lecce si è trovato davvero bene. Per ben due ore, lo scrittore si è concesso ai suoi fans e, dagli sguardi interessati e dalle copie vendute, il suo Cleopatra, edito dalla Herper & Collins, ha avuto un gran successo.

 

PARLIAMO DEL LIBRO. CHI E’ VERAMENTE CLEOPATRA?

Nella memoria collettiva, il mito di Cleopatra, spiega Angela, ha suscitato sempre una forte attrazione per la sua grande personalità, le sue capacità strategiche, regina indiscussa del suo popolo e indomita sovrana, capace di cambiare le regole del mondo antico. Nel suo libro lo scrittore definisce Cleopatra, intelligente e carismatica, ma anche  passionale e incredibilmente moderna per il passato eppure le fonti a disposizione non sono sufficienti a dare di lei una immagine realmente precisa e, per conoscerla meglio, Angela segue le sue orme, consulta fonti storiche, alla ricerca di tutto ciò che possa dare, della grande regina d’Egitto, la visione più vicina alla verità. Un libro estremamente interessante che consiglio vivamente di leggere.

MA NON è FINITA QUI!

Per tre giorni, infatti, il giornalista ha visitato il Salento e le bellezze della città, da confezionare per la seconda puntata del suo programma, dedicato alla Puglia e non è un caso che il programma, in onda a Marzo sulla prima rete della RAI, si chiami proprio così. Io, inseguendolo nel percorso programmato per le registrazioni e speranzosa in una possibile intervista, mi sono appostata con il mio cane Charlie, in un angolo della  famosa Piazza del Duomo, aspettando che finisse. Devo dire che anche li è stata dura, erano tutti in fibrillazione per il suo aereo in partenza, ma alla fine, sarà stato il fascino canino o le preghiere fatte agli assistenti, sono riuscita ad avvicinarlo e a strappargli una foto insieme, meglio di niente no??

Comunque, al contrario di quello che si possa pensare, Alberto Angela, è così come lo si vede, disponibile, simpatico, dai modi gentili, un vero gentleman e, soprattutto, innamorato di ciò che fa e, nonostante le regole dettate dalla situazione, ogni libro ha avuto un suo pensiero sincero e ogni persona giunta ad omaggiarlo o incontrata per strada, è tornata a casa sorridente e soddisfatta, perchè il giovane figlio di Piero Angela è sembrato, davvero, uno di noi!

Buon lavoro Alberto e grazie per tutto!

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Speciale

Visto di punta: politica, argomento per pochi?

Speciale

Le novità di Fanucci Editore

Speciale

Novità in libreria: Ab Umbris di Marco Ghergo

Parole che danzano

Lifestyle: Roberto Bolle si racconta in Parole che danzano

Apro gli occhi

Novità in libreria: Apro gli occhi di Dario Vergari

Speciale

Altan al Salone Internazionale del Libro di Torino

Sottoscrivi
Notificami
guest
4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
Valentina
Valentina
2 anni fa

Lo sai di essere invidiatissima?!? Quella foto con Alberto ? Poi immagino la sua oratoria alla presentazione, da tenere incollati…

Donatella De Filippo
Donatella De Filippo
2 anni fa
Reply to  Valentina

Eh si Valentina… è stata una grandissima emozione.. E lui, è come si vede in tv, gentile, e disponibile, sono contenta di averti trasmesso le mie sensazioni. Continua a seguirci. A presto!!!!

Lara
Lara
2 anni fa

Non devo dirti quanto ti invidio vero??? Come hai fatto a rimanere così composta in quella foto?!?!??

Donny57
Donny57
2 anni fa
Reply to  Lara

Ciao Lara buongiorno! Devo dirti che , nell incontro mattutino, ne avevo già fatta una mentre autografava il mio libro, ma la fotografa della Feltrinelli, ha pensato bene di non metterla sul sito.Potevo rinunciare ad una foto con il Mitico Alberto??? Volere è potere no? SEGUICI SEMPRE E ALLA prossima emozione!!!

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0