Il bacio dell'oblio
Federico Ferrauto
Fantascienza
BookaBook
Ebook/Cartaceo

Buon weekend carissimi lettori, oggi per la nostra rubrica vogliamo segnalarvi un’opera fantasy edita da BookaBook.

L’opera si intitola Il bacio dell’oblio ed esce dalla penna dell’autore Federico Ferrauto. Ma andiamo a scoprire insieme la trama di questo romanzo…

“In un’era precedente alla nascita dell’attuale Universo un’organizzazione occulta regge le sorti del Creato e persegue i propri obiettivi di controllo nella totale ignoranza della popolazione. Nel Consiglio dei Dodici, siede il Signore dei Sogni, dio dei Reami Oscuri e guardiano dei Sogni. La guerra ha ridotto il pianeta ad un luogo inospitale e dai ritmi atroci. La popolazione è costretta ad una vita di stenti scandita da orari lavorativi disumani, mentre la disoccupazione e il consumo di droghe sintetiche sono alle stelle.

Il figlio del Signore dei Sogni, Bliedrick, ha rinunciato alla successione al ruolo a causa della scomparsa prematura di una ragazza insieme alla quale ha tentato l’impossibile introducendosi in una zona proibita del Reame Oscuro. Fa lo scrittore di oloromanzi soft-core e trascorre il suo tempo libero tra un bicchiere e l’altro. Le operazioni magiche imparate da giovane gli consentono appena di sopravvivere. Il suo unico nuovo appiglio alla realtà è la “Fata”, una bottiglia di assenzio apparentemente inesauribile, che ha idealizzato fino a vederla come un vero essere umano. È da una visione di lei in un luogo pubblico che si scatena la prima crisi: astinenza ed esplosione di coscienza onirica di potenza incontrollabile.

Chiede asilo a Dakis, ex-maestro e membro del gruppo occulto che, assetato di potere e schiavo delle regole della sua gente, lo tradisce immediatamente. Un’antica profezia dei Dodici prevede l’arrivo di qualcuno che rappresenterà la Fine di tutto. I Dodici individuano in Bliedrick la causa della Fine ed inizia la caccia all’uomo. Riesce a fuggire e a rifugiarsi nella Città Vecchia, luogo in cui le operazioni magiche sono punite con la morte. Qui si lascia avvicinare da una donna che da aguzzina e amante si trasforma nella sua nemesi, seguace del culto di Freyja, un gruppo di donne antico quanto il mondo che centinaia di anni prima aveva sfidato i Dodici in una battaglia per il controllo della Realtà.

La ragazza lo imprigiona e insemina. Si salva grazie all’aiuto di un potente guerriero al servizio di suo padre. Ridotto all’ombra di sé stesso incontra poi Brijal, vecchio amico del padre morto anni prima, che riesce ad entrare in contatto con lui e ad indurlo a fare affidamento solo su sé stesso. Recuperato un sogno appartenuto alla madre, Bliedrick vi entra alla ricerca della soluzione e vi trova lo scrittore di un’opera che è la sua vita. Bliedrick capisce di essere succube della volontà di qualcun altro e che la sua realtà è solo una finzione. Sarà l’incontro con il Metatron a far sì che Bliedrick conosca la Realtà così come si presenta al di fuori di Spazio e Tempo.

Come ultimo atto della sua vita decide di affrontare i Dodici. È qui che realizza che lui, suo padre, e il Primo sono la stessa entità e che, per quanto schiavo di volontà superiori e incommensurabili, l’artefice del suo destino è lui stesso. Può adesso creare un nuovo Universo, dando vita allo Spazio e al Tempo così come li conosciamo oggi.”

Ma andiamo a conoscere meglio l’autore di quest’opera. Il suo nome è Federico Ferrauto e nasce a Palermo nel 1987, dove cresce, matura e sviluppa un insano gusto per la lettura.
Passando dai racconti di avventura ai grandi romanzi, filosofi e poeti vissuti a cavallo tra 700 e 900 (W. Blake, F.Nietzsche, P. Kropotkin e chi più ne ha più ne metta), approda alla letteratura fantastica e fantascientifica internazionale, passando per i grandi del fumetto come Gaiman, Moore, Morrison & Co., dai quali rimane profondamente segnato. Nell’inverno del 2010, a 22 anni si trasferisce a Milano per proseguire gli studi in Relazioni Internazionali e qui rimane incantato dall’atmosfera gotica e decadente di una città proiettata verso il futuro. Inizia così a covare le idee che daranno forma a Il bacio dell’oblio, un racconto che prendendosi gioco della società attuale, sviscera e mette in mostra le sue più assurde fantasie. Vive e lavora a Roma ormai da più di 5 anni, sempre in compagnia della passione per il viaggio, sia esso fisico o fantastico.

Un romanzo che sicuramente andremo a recensire, quindi rimanete con noi per scoprire cosa ne pensa Playbook di questo nuovissimo libro fantascientifico!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami