Ci troviamo esattamente a Bergamo, dove abbattiamo il record di 557 libri letti in un anno

Chi è costui? Questo “mostro” della lettura? Il suo nome è Joo Jung Mi, una coreana di 42  anni residente a Corna Imagna, appassionata della lettura.

I “lettori forti” di Bergamo e provincia, leggono più di 440 libri all’anno, tutti da divorare nel silenzio, prima di andare a dormire o in mezzo al caos. In testa, abbiamo appunto Joo, con i suoi 557 libri noleggiati, la maggior parte letti ad alta voce alla figlia Seoyoon di 4 anni.

Al secondo posto abbiamo Annamaria Maffeis, già apparsa ai primi posti della classifica del 2016, con 544 volumi. Sul terzo gradino, abbiamo Manuel Ponti, di Castelli Calepio. A seguire un bambino di 8 anni, Giorgio Milesi con 379 libri.

Sì, avete capito bene! Ha 8 anni!

Secondo la statistica, i più numerosi lettori sono bambine e ragazze fino ai 14 anni, che distanziano di poco i coetanei maschi. Salendo con l’età la maggior parte sono lettrici. Insomma, i dati confermano che le donne leggono di più.

Quali sono i generi preferiti?

La saggistica prevale sulla narrativa: 69% contro 30%. Specifichiamo che, i libri scelti dai “lettori forti” non coincidono solitamente con i più letti in assoluto, ovviamente parliamo dei fantomatici bestsellers.

Ricordiamo che alle prime posizioni nel Premio Strega dello scorso anno, abbiamo “Le Otto montagne” di Paolo Cognetti, seguito da “L’arte di essere fragili” di Alessandro d’Avensia.