La farfalla con gli artigli. Amore, morte, vita, moto, bulimia

Tara è bellissima, dal passato difficile e dalla vita complicata. Fragile, unica, irraggiungibile. Una rosa di cristallo senza teca, che come egida mette su la pelle di un uomo. Ma una volta in sella alla sua moto riesce a dimenticare tutto e volare via ripercorrendo con la mente i momenti più intensi della sua vita. Grazie a questo suo ultimo viaggio, ripercorrendo i ricordi e le sensazioni dell'amore per Jey, comprende che la scelta migliore è lasciare andare finalmente il passato, anche quello presente. E lo farà con un taglio, al contrario del suo nome, decisamente netto. Bellissima?!? Mi ci fossi mai sentita! E poi, chi non ha avuto una vita incasinata? Fragile? Forse. Irraggiungibile, no. Sono solo particolarmente brava a tessere distanza. Ma quale animale ferito non lo sarebbe? L'unico modo per non provare dolore è non provare più niente. Soffocare l'anima. E io, in questo, sono particolarmente brava.

Tutto su La farfalla con gli artigli. Amore, morte, vita, moto, bulimia

Quanti artigli
Stelle