Guatemala

«...Patria dei perfetti mari, tuoi per profondità e ricche coste, più salmastri oggi per i tuoi dolori! Patria delle perfette messi, prima che tue, giubilo del popolo, gente con cui ora nel dolore cresci! Patrie delle perfette gioie, fatte di suono, di colore, di sapone, d'aroma, per chi ora non atroci!...»

Tutto su Guatemala